mercoledì 27 dicembre 2017

27. RECENSIONE: “Ogni angelo è tremendo” di Susanna Tamaro

ogni angelo è tremendo

Titolo. Ogni Angelo è tremendo
Autore: Susanna Tamaro
Genere: Narrativa moderna e contemporanea
Editore: MondoLibri
Data uscita: 2013
Pagine: 200
Formato: brossura
Lingua: Italiana







Salve colleghi lettori,
In questo post vi parlo di una mia vecchia lettura, se mi seguite su instagram, sicuramente ne avrete sentito parlare, e mi riferisco a “Ogni angelo è tremendo” di Susanna Tamaro. Una lettura leggera, piacevole e matura che solo Susanna poteva regarlci.
TRAMA

Ogni angelo è tremendo è la storia di una bambina che diventa adulta. Che nasce di notte, a Trieste, mentre soffia una bora nera che spazza via ogni cosa e rende ogni equilibrio impossibile. Di una bambina che cresce in una famiglia in cui sembra sia soffiato quello stesso vento impetuoso dell'est. Di una bambina che impara presto a riconoscere i vuoti che la morte lascia, quei vuoti che somigliano tanto agli abbandoni che la stessa bambina deve subire, da parte di un padre e di una madre desiderati e imprendibili. Di una bambina che non dorme mai, e fa (e si fa) molte domande, a cui nessuno sembra voler o poter dare risposte. Ma è anche la storia della scoperta del mondo e della sua bellezza, della natura e delle sue forme. Di una bambina che si fa ragazza e si apre ai primi palpiti di amore e amicizia, ai sussulti dei poeti e degli scrittori. È la storia di una ragazza che scende a rotta di collo le scale di casa, la notte in cui il terremoto irrompe. È la storia della scoperta della grande città, Roma, e del terrorismo e, finalmente, del potere della scrittura e dei libri. Quella bambina, quella ragazza, quella donna è Susanna Tamaro, che ci consegna il suo libro più intimo e coraggioso. Una autobiografia che è anche romanzo di formazione e inno alla vita nonostante, dentro (e forse grazie a) ogni sua oscurità.

BIOGRAFIA

autore
è nata a Trieste nel 1957 e ha studiato al Centro Sperimentale di Cinematografia, diplomandosi in regia. Per dieci anni ha lavorato per la televisione, realizzando documentari scientifici. I suoi libri hanno venduto milioni di copie in Italia e sono stati tradotti in tutto il mondo. Tra i suoi titoli ricordiamo Ogni angelo è tremendo, Illmitz, Per voce sola, Va’ dove ti porta il cuore, Rispondimi, Fuori, Ascolta la mia voce, Luisito, Anima mundi, Cara Mathilda, Verso casa, Più fuoco, più vento, Ogni parola è un seme, L’isola che c’è, Per sempre (Giunti). (Fonte)


RECENSIONE

Dalla trama, potete ben intuire che questo libro non è altro che l’autobiografia della nostra amata Susanna Tamaro. Ebbene si, sono sicuramente di parte perchè io apprezzo tantissimo il lavoro di Susanna, anche se ho dovuto aspettare di compiere trentanni per poterla capire appieno. Lei non racconta di storie o avventure, lei parla d’amore, le sue parole ti entrano nella mente, si insinuano nel cuore e scaricano brividi lungo la pelle. Bisogna essere in sintonia con lei, permetterle di entrare nel nostro cuore per poterla capire, emozionarci e rivivere sentimenti perduti, per questo, penso, che i suoi libri non sono per tutti i lettori, non si può leggere senza un cuore ben predisposto.
In questa lettura, il cuore è tutto. La protagonista é la stessa autrice, Susanna Tamaro, ma la sua non é una semplice autobiografia.. Questo libro è una porta che si apre direttamente al suo cuore. Parla ai suoi lettori della sua vita, dei suoi primi vent'anni, come quando ci si confida con un'amica davanti al caffè. Crea intimità con il lettore, confidenza e accoglienza nel suo animo.
Racconta la sua fragilità infantile, le difficoltà familiari e gli insuccessi adolescenziali, che la portano ad essere quella che é una donna di successo, anche se lei rimane modesta e ammette di aver difficoltà a capacitarsi, perchè quando lei scrive, scrive quando si sente ispirata, non programma nulla, è il cuore a parlare.
Racconta il dietro le quinte di un'epoca che prova a riprendersi dopo la fine della guerra e l'inizio dell'età moderna e l'innovazione della letteratura. Una scrittura limpida, scorrevole e fatta d'amore. Gli scrittore emergenti dovrebbero prendere esempio da lei, leggere i suoi libri, provare ad emozionarsi per capire come scrivere un libro di successo, perchè il successo arriva quando si riesce ad arrivare nell’animo dei lettori.
Gli amanti dei libri della Tamaro e chi si approccia per la prima volta alla sua conoscenza, non possono non leggere questo libro. Consiglio a loro questa lettura e chi è davvero predisposto ad emozionarsi.

Buona lettura,
Baci K.

Nessun commento:

Posta un commento

Esprimi liberamente il tuo pensiero, non c è nessuna moderazione nè il verifica parole. Può solo farmi piacere sapere cosa pensi ^__^. Se non vuoi perdere la mia risposta al tuo commento, clicca su "inviami notifiche" in basso a destra del box commenti, riceverai le notifiche per email.

Non perdetevi...

Giveaway 2017