sabato 4 giugno 2016

Book #13: Il mondo dell’altrove di Biancu Sabrina




Autore: Biancu Sabrina 

Titolo dell'opera: Il mondo dell'altrove 
Genere: Narrativa 
ISBN: 88-471-0785-4 
Prezzo: € 12,00 
Numero Pagine: 116 
Casa editrice: Marco Del Bucchia Editore
Data di pubblicazione: 2015      
 (link di acquisto:Del Bucchia;Ibs;Amazon)









Trama


Cinque racconti – in cui fantasia e realtà si mescolano – capaci di trasportare il lettore in un altro mondo, in un luogo magico. Capaci di farlo sognare. Ogni cosa è viva e insegna qualcosa d’importante. E ciascuna storia si trasforma nella tappa di un viaggio in cui si cresce e si matura a fianco di Elia, Rosy, Tea, Pietro, Desideria, André e della stellina Irina.
In dettaglio ogni racconto ha qualcosa di diverso da insegnare: con Elia conosceremo l’animo buono di chi mette a disposizione la sua cucina senza chiedere nulla in cambio se non delle chiacchierate; Rosy, bambina viziata, grazie al suo anatroccolo si farà un esame di coscienza per capire cosa deve migliorare; Tea, dopo aver perso il figlio ha smesso di avere amici e di vivere, sarà l’animo buono di un bimbo di nome Pietro a farle capire da dove viene veramente il suo male; Desideria, ragazzina sempre allegra, aveva smesso di sorridere dopo un’epidemia che le aveva deturpato il viso, ma il suo amico André che le vuole molto bene le farà capire che ciò che conta di più è la bellezza interiore; la stellina Irina, infine, a differenza degli altri astri, ha uno scopo nella vita e aiuterà una giovane donna a capire che un amore non corrisposto si deve lasciar andare.


Estratto
"ogni problema ha una soluzione, solo alla morte non c’è rimedio. Se uno cade deve avere la forza di rialzarsi, se uno sbaglia deve capire i suoi errori e andare avanti con consapevolezza, se è in una brutta situazione deve rimboccarsi le maniche e dare una svolta alla sua vita e se non crede in sé deve cercare quella fiducia che gli permetterà di fare ciò che vuole. Non piangerti addosso, non serve a nulla, sii fiducioso, ottimista, credi in te e nelle tue capacità. Trova quello che più sai fare e metti in pratica la tua arte, prima per te stesso e poi per gli altri. Amati incondizionatamente, con tutto te stesso, con la forza che possiedi, e potrai pensare, provare e agire in tutto ciò che sai di riuscire. Tutto si può, basta volerlo.
Utilizza tutto questo, destati da questo stato d’insicurezza e paura e realizza la vita che vuoi. Credici con tutto te stesso e con orgoglio e tenacia riuscirai a uscire dallo stato di negatività in cui sei entrato. Una cosa ti chiedo: abbi fiducia, o fede, o speranza, chiamala come vuoi ma abbine tanta, questa è la chiave per aspirare a una vita migliore.”
Ancora di più: Prime pagine; Volantino online

AUTORE

Sabrina Biancu nata il 03/12/1981 a Oristano vive a Baressa. 
Interessata fin da piccola a comunicare emozioni ed aiutare gli altri, ha capito durante l'adolescenza che voleva fare la scrittrice, quando ha cominciato a partecipare a dei concorsi letterari. 
È passata dalle poesie ai romanzi, per capire infine che il suo vero interesse sono i racconti fantastici, per riuscire a comunicare che nulla è impossibile se lo si vuole davvero. Il lettore viene trasportato in luoghi magici, che esistono nei sogni, tra realtà è fantasia, che lo aiuteranno a capire se stesso tra personaggi veri e inventati che popolano i diversi racconti. Trae ispirazione dalla vita e dal mondo che la circonda: un bambino, un fiore, una nuvola ma anche un pensiero che le attraversa la mente, uno stato d’animo positivo, il ricordo di una giornata; cerca di scrivere i racconti allo stesso modo in cui vive la vita, con passione e godendo di ogni momento, così le è più facile mettere nero su bianco e farli diventare un qualcosa che le appartiene. Al momento è iscritta al corso di laurea in scienze dell’educazione e formazione. Le piacciono i bambini, gli animali e i libri. Al suo attivo ha due raccolte di racconti, Luce Azzurra (Boopen 2009) e Il mondo dell’ altrove (Marco Del Bucchia Editore 2015).


RECENSIONE

Giorni fa ho avuto modo di leggere questa raccolta di racconti. Il mio lettore ebook stimava il tempo di lettura 01:44. Per me quel tempo è volato, riportandomi alla realtà con una bella sensazione nel cuore e la voglia di migliorare la mia vita. Obiettivo che l’autrice cerca di raggiungere, e ci riesce pienamente secondo la mia opinione, attraverso i suoi racconti:“far sognare il lettore e insegnargli qualcosa di importante”.
Ogni racconto ha una storia diversa, in ogni racconto ci sono due personaggi diversi e contrapposti tra loro, uno positivo e uno negativo, che interagiscono tra di loro, mischiano i colori e trasformano le loro energie. Il bene riesce sempre a trionfare sul male, il buio può essere illuminato dalla luce. E’ un dare e un avere disinteressato, un mix di causa ed effetto, che insegnano al lettore ad apprezzare la vita e le persone cogliendo in loro i lati positivi. Facendo ciò non può che essere ricambiato con altrettante cose belle.
“ogni problema ha una soluzione, solo alla morte non c è rimedio. Se uno cade deve avere la forza di rialzarsi, se uno sbaglia deve capire i suoi errori e andare avanti con consapevolezza, se è in una brutta situazione deve rimboccarsi le maniche e dare una svolta alla sua vita e se non crede in sè deve cercare quella fiducia che gli permetterà di fare ciò che vuole.”
Ogni racconto racchiude le regole basilari per raggiungere la Felicità, ma non manca quella nota sognante che fa sospirare al lettore, e sperare di vivere la stessa magia.
Tra le varie storie, quella che più mi ha fatto commuovere è quella di Rosy, una bambina incompresa che impara a conoscere se stessa e il mondo grazie alla preziosa amicizia di un anatroccolo. Ho adorato questa storia perchè la vivo in prima persona con il mio cagnolino, Chicco. E’ arrivato in un momento della mia vita triste e vuota; mi ha donato la gioia, alimentato l’autostima e mi ha aiutata a superare la timidezza. Mi ha cambiato letteralmente la vita. Non comunichiamo con la telecinesi (purtroppo!), ma Chicco riesce lo stesso a comunicare i suoi pensieri e i suoi sentimenti con i suoi occhioni profondi: mi scondinzola quando è felice, mi guarda triste quando sa che devo andare via. Quando Rosy è impegnata con i compiti, trascurando il suo piccolo amico, che l’aspettava in un angolino in silenzio, mi ha fatto venire una profonda tristezza, perchè anche nel mio caso, succede che gli impegni mi assorbono così tanto da trascurare il mio piccino e lui mi aspetta, in silenzio, in attesa che prima o poi gli possa dare una carezza o giocare con la pallina. Mi sono ripromessa che ritaglierò spesso dei piccoli momenti da dedicargli solo a noi due.
Anche le altre storie sono interessanti, belle e delicate e meritano di essere lette con il cuore aperto. Le emozioni sono davvero garantite.
Lo stile di Sabrina Biancu è semplice e lineare, rendendone piacevole la lettura. Le sensazioni e le emozioni sono ben descritte e trasmesse attraverso i dialoghi che si trasformano in veri e propri consigli di vita. Insomma, reputo questa raccolta una vero e proprio cibo della mente, un plaid morbido e caldo che avvolge il cuore. Lo consiglio a chi cerca delle risposte o a chi semplicemente desidera una lettura leggera e molto piaevole, in cerca come me di emozioni continue.

Buona lettura!K.

1 commento:

Esprimi liberamente il tuo pensiero, non c è nessuna moderazione nè il verifica parole. Può solo farmi piacere sapere cosa pensi ^__^. Se non vuoi perdere la mia risposta al tuo commento, clicca su "inviami notifiche" in basso a destra del box commenti, riceverai le notifiche per email.

Non perdetevi...

Giveaway 2017