sabato 19 ottobre 2013

Il piacere di leggere: Intro

http://kiccolina.blogspot.it/

Ciao Kiccoline,

Dopo aver partecipato al Tag:libri! e letto alcune recensioni della mia amica Sara (se non la conoscete andate subito a scoprirla) mi è venuta una gran voglia di aggiungere nel mio blog una nuova rubrica dove posso parlare di una mia grande passione: LA LETTURA.

Ho iniziato a leggere quando ero molto piccola. Ho cominciato prima con i libri che erano pieni di illustrazioni come i libri di favola, che i miei genitori mi regalavano. Amavo i colori e le immagini e con loro fantasticavo.

http://kiccolina.blogspot.it/

Poi dai libri di favole, sono passata ad una enciclopedia per ragazzi. Purtroppo non ricordo il nome,ma ricordo che ogni pagina aveva una bellissima immagine e mi faceva venir voglia di leggerla. Mi insegnava tante cose. Tipo ricordo ancora, una bellissima immagine di una montagna colorata con i pastelli e il testo parlava di come Nobel fosse il nome di colui che inventò la dinamite per aiutare gli uomini a creare dei tunnel nelle montagne, invece di perdere tempo e salute con i picconi. Purtroppo, alcuni uomini cattivi, utilizzarono la dinamite per far del male agli altri uomini e per questo Nobel, dispiaciuto, si tolse la vita. Prima di morire, desiderò che ci fosse un premio per gli uomini che contribuivano per il benessere dell’Uomo. Sapere questo e altre cose, mi dava una bellissima sensazione!

http://kiccolina.blogspot.it/

Crescendo, a scuola ho conosciuto un’amica che mi ha indirizzato verso i romanzi thriller e mi stupivo di come erano semplici da leggere e come mi attirassero. Poi mi sentivo così “adulta” a leggere dei libri senza illustrazioni. Ricordo che il primo libro che mi prese fu “Il terzo gemello” di Ken Follett. Quel libro mi rapì da matti. Mi venne pure la malata idea di scrivere il sequel del romanzo sul un quadernetto a quadretti. Non ho idea di che fine fece, ma  finii subito la mia pazza idea di diventare scrittrice e pensai che era meglio il mio ruolo da lettrice.  

http://kiccolina.blogspot.it/

Per tutti gli anni di liceo, complice la solitudine, non ho fatto altro che leggere, anche durante le lezioni (male, non si fa!!!!) facendomi riprendere spesso dalle professoresse le quali non mi punivano perchè “alla fine non facevo niente di male, anzi è bello che leggi, ma stai attenta alle lezioni”. Leggevo ovunque e a tutte le ore. Ogni genere di libro soprattutto i thriller di Stephen King, Patricia Cornwell, Giorgio Faletti, Ken Follet e così via. Mia madre, a vedere tutti quei libri dalle copertine strane e anguste temette che mi stavo dando a chissà quale setta demoniaca. Ah l’ignoranza!!!!

http://kiccolina.blogspot.it/

Per farla stare tranquilla, lessi anche romanzi rosa e il primo fu quello di Danielle Steel “La lunga strada verso casa”. Tristissimo, ma così bello!.

http://kiccolina.blogspot.it/

La mia amica provò a farmi leggere anche gli Harmony, ma erano così noiosi e  mielosi, che cercai altro. Continuai con i romanzi di Susanna Tamaro, Margaret Manzzantini e altri. Insomma, con quelli romantici, ma un pò struggenti.

Poi c è stato il periodo dei libri che si sentivano molto chiacchierare, dai quali si ispiravano film e animazione per esempio “Il Codice da Vinci” di Dan Brown, “Harry Potter” di J. K. Rowling e “Il Signore degli Anelli” di Tolkien. Ho scoperto che i libri sono sempre meglio dei film.

http://kiccolina.blogspot.it/http://kiccolina.blogspot.it/

http://kiccolina.blogspot.it/

La mia passione per i libri fu momentaneamente sostituita per un altro genere, i manga, ovvero fumetti giapponesi per chi non li conosce.

http://kiccolina.blogspot.it/

“questi sono una parte della mia vasta collezione di manga”

Ora, a distanza di tanti anni, merito degli ebook e delle collane economiche, ho ripreso a leggere i libri.

Ben presto ve ne parlerò, ho in mente di preparare dei post che parli dei libri che mi hanno rubato il cuore e la mente e che possano piacere. Cercherò di essere chiara e coincisa, parlando della trama e dell’autore e magari della mia opinione personale, sperando di non dilungarmi molto come ho fatto oggi, ma volevo davvero condividere con voi il mio rapporto speciale con i libri. A parte quella mia amica delle medie, non ho più conosciuto nessuno che amasse i libri. Nè la mia famiglia, nè il mio fidanzato hanno la passione per la lettura. Quindi coltivo questo amore in solitario, ma spero di conoscere qualcuna di voi che ha lo stesso amore.

Vi piace come idea?Adorate i libri?

A presto Sorriso

Photos: Google Immagine.

9 commenti:

  1. Ciao cara! C'è un premio per te nel mio blog ;)
    http://iremymakeup.blogspot.it/2013/10/the-versatile-blogger-award.html

    RispondiElimina
  2. Kikka carissima, ma quanto sei dolce? Grazie per aver pensato a me sul tuo post. E che post che hai realizzato, bellissimo, meno male che ti sei dilungata, così ci hai dato modo di conoscerti un pochino meglio:-) Abbiamo molte cose in comune sai? Anche io sono sempre stata sola nella mia passione per la lettura, in famiglia leggevo solo io, e nessuno capiva questa mia passione, e anche io ho iniziata da piccolissima, prima con i libri della biblioteca della scuola elementare che frequantavo e poi acquistandoli per corrispondenza. Leggevo libri che non erano certo adatti alla mia età, figurati che "uccelli di rovo e Radici" li ho letti a nove anni, non capivo tutto ma anno dopo anno li rileggevo e capivo ogni volta qualcosa di più. Anche adesso che vivo con la mia di famiglia sono sola nella mia passione, spero che crescendo mio figlio sviluppi l'amore per i libri così come è stato per me. Hai fato benissimo ad inserire sul tuo blog questo nuovo argomento e non vedo l'ora di leggere la tua prima recensione, non preoccuparti di dilungarti troppo, scrivi sempre ciò che senti, io lo faccio e secondo me è sempre la scelta giusta. Sai, nella vita di tutti i giorni non abbiamo compagni di lettura ma è bello esserci trovate virtualmente e condividere una passione, non trovi? Un abbraccio grade cara e buona domenica:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto adoro quello che mi hai scritto!non hai idea di quante volte l'ho riletto!!!Mi fa tanto piacere, soprattutto sapere che ci sono persone simili a te che ti capiscono tantissimo!. Anche io spero che quando avrò un figlio, prenderà l'amore per i libri; anche perchè, penso, quando non ci sarò più su questa terra, che fine faranno i miei libri se nessuno li leggerà??? ahahaha sono matta!:) Ovviamente non ci penso seriamente, al massimo li dono a qualche biblioteca :P Per me i libri sono come tanti piccoli "figli". Spero davvero di riuscire a scrivere delle recensioni dei libri che leggerò nel mio blog, vediamo se sono all'altezza!Tu sei bravissima, trasmetti davvero la voglia di leggerli!grazie!!!!

      Elimina
  3. Ciao cara :-) se vieni da me c'è una piccola sorpresa, baci:-)
    Sara

    RispondiElimina
  4. Ciao!
    Carinissimo questa idea!
    Anch'io adoro leggere! Amo i gialli! Se un libro mi "prende", sono in grado di divorare anche 500 pagine in pochi giorni!
    Aspetto le tue recensioni!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per l'incoraggiamento!!!!!:) anche io, se un libro mi prende, lo finisco subito :) allora spero che i miei prossimi post ti piaceranno

      Elimina
  5. carissima, siamo telepatiche o cosa? Ma lo sai.. anche io ho altre passioni e la mia in particolare è per la poesia e i testi fantasy.. ne scrivo ispirata dalle immagini fantasiose trovate in rete.. e per questo ho intenzione di aprire un altro blog magari su blogspot per liberare la mia fantasia.Ottimo post. Grazie per aver preso il gadget!!

    RispondiElimina

Esprimi liberamente il tuo pensiero, non c è nessuna moderazione nè il verifica parole. Può solo farmi piacere sapere cosa pensi ^__^. Se non vuoi perdere la mia risposta al tuo commento, clicca su "inviami notifiche" in basso a destra del box commenti, riceverai le notifiche per email.

Non perdetevi...

Giveaway 2017