martedì 4 marzo 2014

I miei primi passi nel Bio

Ciao mie belle Kiccoline,

Ebbene si, anche io, come molte di voi, ho deciso di fidarmi ed avventurarmi nel mondo Bio. Ecco i miei primi passi.

Ho deciso di abbandonare tutti quei prodotti “nocivi” e “chimici”, per qualcosa di naturale. Il mio problema principale, anzi, i miei due problemi principali sono la pelle del viso e i capelli. Però, meglio affrontare un problema alla volta e ho iniziato dai capelli.

La prima volta che ho avuto coscienza della situazione disastrosa dei miei capelli è stato quando durante il periodo universitario decisi di sottopormi a una visita gratuita dei capelli offerti da una Farmacia. Quando ho visto il mio cuoio capelluto ingrandito di non so quanto, ma tanto da capire quanto fosse orribile (Vi risparmio la descrizione), ho capito che non potevo più ignorare la situazione. La diagnosi della mia povera chioma è:

- Cuoio capelluto grasso, così grasso che intrappola la forfora (che schifo >___<)

- Capelli sottili, sfibrati, poco voluminosi

- Doppie, Triple, Quadruple punte

Ho tentato diversi metodi, dal provare a lavarli una volta alla settimana a prendere prodotti specifici per capelli grassi, tutti tentativi falliti. Mi sono arresa al potere del grasso e li lavavo ogni giorno, anche più volte al giorno, phon, piastre, tinte. Avevo solo la cortezza di non usare cristalli liquidi, lacche, spume o toccare spesso i capelli. Credetemi, ormai mi ero convinta che la soluzione finale era mettere le extention, appena mettevo un pò di soldi da parte.

Poi ho scoperto il mondo Bio per caso vedendo alcuni video su youtube dove ci sono un sacco di ragazze che ne parlano tanto e sono soddisfatte del risultato ottenuto. Tra queste, ho scoperto Carlita (immagino che ero l’ultima a conoscerla hihihihi). E’ una ragazza davvero solare e carismatica, insegna come fare i cosmetici in casa in modo semplice e facile con prodotti naturali e condanna senza tanti peli sulla lingua di tutti quei prodotti di marche famose con un inci infido e pieno di siliconi e petrolati. Io non prendo per oro colato tutto quello che dice (come faccio con chi non mi fido totalmente), sicuramente condivido il suo messaggio: avere coscienza di cosa ti metti in testa e sulla pelle e non farsi influenzare la potere carismatico delle pubblicità di marche famose che vogliono solo vendere.

Così ho deciso di inoltrarmi in questa avventura e di aprire una nuova sezione nel mio blog BIO dove vi racconterò tutto sui progressi e regressi e condividerò tutto ciò che sto imparando (sicuramente sarà molto noioso per le più esperte, ma utile per le nuove avventuriere come me) spero di esservi utile e che vorrete condividere con me le vostre esperienze, dubbi, domande e altro.

Baci e speriamo!!!!!

K.

immagini prese dal web

4 commenti:

  1. Io mi sono avvicinata da poco al modno bio....trovo che i prodotti bio sono a dir poco favolosi...sto usando per i miei capelli l'olio di cocco di Akamuti..e i m9iei capelli sono rinati!!^_^

    RispondiElimina
  2. ecco, l'olio di cocco è il primo che ho sentito parlare strabene. L'unica pecca è la sua reperibilità!!!!aiuto!

    RispondiElimina
  3. Brava cara... bene così! Viva i prodotti naturali!
    Io ho invece aperto la bottega per diffondere l'idea del benessere naturale,fatato! :)))) Sei tra i miei links con piacere ♥
    Ti abbraccio fortissimo. Ovviamente sono qui:
    http://bellezzafatata.altervista.org/
    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. wow non vedo l ora di seguirti!!!!così potremo confrontarci!!!!

      Elimina

Esprimi liberamente il tuo pensiero, non c è nessuna moderazione nè il verifica parole. Può solo farmi piacere sapere cosa pensi ^__^. Se non vuoi perdere la mia risposta al tuo commento, clicca su "inviami notifiche" in basso a destra del box commenti, riceverai le notifiche per email.

Non perdetevi...

Giveaway 2017