martedì 11 marzo 2014

#Bio: INCI cosa è e a cosa serve

Ciao Kiccoline,

oggi, nella mia sezione BIO, non posso non iniziare con un post che possa servire a tutte le ragazze che si affacciano per la prima volta al mondo bio: Conoscere e Saper leggere l’'INCI. Cercherò di essere quanto più sintetica possibile, sperando di esservi utile. Pronti, Via.

Vi sarà capitato, navigando un pò nel web, che in quasi tutte le recensioni dei prodotti cosmetici, si fa menzione sempre dell’INCI.

Cosa è l’INCI

L'INCI  è l’acronimo di  International Nomenclature of Cosmetic Ingredients cioè “Nomenclatura internazionale degli ingredienti dei cosmetici”, ossia è l’insieme degli ingredienti che compongono un prodotto cosmetico riportato (obbligatoriamente dal 1997) su ciascuna confezione.

Come si legge l’INCI

  1. Gli ingredienti sono scritti in latino per quanto riguarda il nome di piante o di farmaci e in inglese per gli ingredienti chimici e se accompagnati da numeri saranno coloranti.
  2. Gli ingredienti sono elencati in ordine decrescente: dall’ingrediente presente in quantità maggiore all’ingrediente presente in quantità minore. Di solito i coloranti sono presenti alla fine, mentre ingrediente come l’AQUA cioè l’acqua sono presenti all’inizio.

Perchè è importante

L’INCI serve principalmente a individuare subito in qualsiasi posto nel Mondo in cui ci troviamo (per questo è Internazionale) le sostanze presenti nel prodotto che potrebbero essere:

- allergeni per le persone allergiche

- derivati animali non accettabili da vegani e vegetariani

- nocivi ovvero quei ingredienti che, anche se autorizzati, non sono tutti innocui e naturali, ma che a lungo andare posso causare allergie, pruriti, formazione di brufoli e punti neri, pelle secca e alcuni studi hanno dimostrato che possono causare tumori ed essere inquinanti per l’ambiente.

Riconoscerli è importante, e non serve avere una laurea in Chimica. Possiamo servici di strumenti che ci aiutano a leggere l’INCI e conoscere la funzione di ciascuna sostanza.

Il più usato è il BIODIZIONARIO un vero e proprio dizionario dei termini utilizzati nell’INCI in ordine alfabetico e ciascun termine è preceduto da palline che variano dal numero (da 1 a 2) e dal colore (che va dal verde, giallo e rosso per indicare se è più o meno dannoso), e seguito dalla sua funzione.

Se vi trovate in un negozio e volete subito capire l’INCI di un prodotto che avete intenzione di acquistare, ci sono delle APP davvero molto utili. Io uso Biotiful disponibile sia per Android che per Iphone che ti permette non solo di inserire il nome del prodotto sul motore di ricerca, ma anche di scansionare il codice a barre e ricavare subito l’INCI del prodotto. Io mi trovo benissimo e non mi faccio tanti problemi a scansionarmi il prodotto. Finora nessuna commessa mi ha detto niente. Quindi niente paura. Grazie a questa app, posso subito decidere se conviene o no prendere il prodotto ( di solito se ha almeno 3 foglioline verdi, lo trovo accettabile). Perfino il mio ragazzo si diverte ogni tanto a scansionare i prodotti e dirmi quante foglioline ha.

Ragazze, io mi fermerei qui. Voglio evitare di fare un post lungo e noioso. Penso che il prossimo post sarà sulle sostanze considerate nocive.

Se conoscete altri metodi, siti,applicazioni che servono a interpretare l’INCI, fatemi sapere. Sono ben accetti consigli e link.

Baci. K.

(foto prese dal web)

2 commenti:

  1. waw interessante tantissimo questo post..anche perchè io mi sono avvicinata da poco la bio ma non riesco mai a capire l'inci!>_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora spero sia stato utile!!!!!!guarda anche io ho ancora da imparare!!!!!finora so cosa è, ma non ricordo tutti gli ingredienti nocivi....meno male che sta l'app che lo legge per me :)

      Elimina

Esprimi liberamente il tuo pensiero, non c è nessuna moderazione nè il verifica parole. Può solo farmi piacere sapere cosa pensi ^__^. Se non vuoi perdere la mia risposta al tuo commento, clicca su "inviami notifiche" in basso a destra del box commenti, riceverai le notifiche per email.

Non perdetevi...

Giveaway 2017